A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse

A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse

So bene che c'è ancora un bel po' di tempo prima dell'inaugurazione di "Matisse, la seduzione di Michelangelo", ma si tratta di una di quelle mostre evento di cui è indispensabile parlare anzitempo. Ma iniziamo dalla data e dal luogo: dall'11 febbraio al 12 giugno, nelle sale del Museo di Santa Giulia di Brescia, che nei prossimi anni andrà incontro a una serie di grandi mostre (ci sarà Mirò, Picasso, Renoir...).

Matisse inaugura infatti, con oltre 120 opere, un percorso espositivo che darà grande prestigio alla città lombarda. 120 opere con le quali la mostra vuole indagare a relazione tra la scultura e la pittura di Matisse a partire dallo studio dell’opera di Michelangelo, sulla quale il maestro si concentrò tra il 1906 e gli anni '30.

E' senz'altro apprezzabile il proposito "monografico" della mostra: analizzare l'influenza di Michelangelo su Matisse. Il maestro francese ne apprezzava lo studio delle forme, condivideva con lui la perenne insoddisfazione per le proprie opere, la plasticità delle sue sculture, che analizzò e cercò di riprodurre anche quando sembrava allontanarsi maggiormente da lui.

Due artisti apparentemente inconciabili si incontrano sullo stesso palcoscenico. Probabilmente Michelangelo insegnò a Matisse una cosa molto importante: quell'equilibrio tra tensione e stile che poi Matisse saprà mettere in pratica con tutto il suo estro creatore.

A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse

A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse

A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse
A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse A Brescia, una grande mostra dedicata a Matisse

  • shares
  • Mail