Picasso, Monet, Dalì in un database online delle opere trafugate dai nazisti


Una grande raccolta di capolavori dell'arte moderna e contemporanea saccheggiate dai nazisti, che comprende opere di Pablo Picasso, Vincent Van Gogh, Salvador Dalì e Claude Monet, potrebbe presto smembrarsi e tornare ai legittimi proprietari.

Si tratta del bottino di guerra dei soldati del Fuhrer, che alcuni soldati americani si sono trovati davanti liberando una chiesa di Elligen, in Germania. Tra di loro c'era il generale Dwight D. Eisenhower.

Oggi è stato finalmente creato un database online di catalogazione delle opere trafugate, più di 20.000 pezzi. Ci sono dipinti milionari come gli Elefanti di Dalì, un Pierrot di Picasso, un dipinto a pastello di Monet, ma per una volta, forse, le firme sulle tele sono meno rilevanti rispetto alla storia dei legittimi proprietari dei quadri.

Picasso, Monet, Dalì in un database online delle opere trafugate dai nazisti
Picasso, Monet, Dalì in un database online delle opere trafugate dai nazisti
Picasso, Monet, Dalì in un database online delle opere trafugate dai nazisti
Picasso, Monet, Dalì in un database online delle opere trafugate dai nazisti
Picasso, Monet, Dalì in un database online delle opere trafugate dai nazisti

  • shares
  • Mail