'Tempi precari', a Torino i giovani tra arte, vita e lavoro


Comincia venerdì 29 novembre 2010 a Torino, Tempi Precari, opere d'arte in spazi non comuni. L'idea è quella di una rassegna diffusa sul territorio, che individua e trasforma luoghi pubblici in spazi espositivi. La precarietà della vita lavorativa investe gran parte della popolazione giovanile italiana e si riflette nell'ambito della sfera sociale e privata.

Se per la generazione nata nel dopoguerra e negli anni sessanta, l'obiettivo era migliorare la propria condizione di vita rispetto a quella delle generazioni precedenti, oggi molti ragazzi metterebbero la firma per avere anche solo metà delle opportunità di lavoro che hanno avuto i loro padri e le loro madri.

Tempi precari
, a cura di Francesco Poli ed Elisa Lenhard nell'ambito di Torino 2010 Capitale Europea dei Giovani, presenta il lavoro di circa 40 artisti e comincia con tre sedi espositive alquanto significative. Il Centro per l’impiego di via Bologna 153, gli Assessorati alla Cultura del Comune di Torino, della Regione Piemonte e la sede di Finpiemonte.

\'Tempi precari\' a Torino
'Tempi precari' a Torino
'Tempi precari' a Torino
'Tempi precari' a Torino

  • shares
  • Mail