Poster art, che passione!

Non so voi, ma io sono sempre stato attratto dal fascino dei poster. Sarà che ho passato la mia adolescenza a preparare locandine per concerti rock e ad oggi uno dei miei hobby preferiti è spulciare nei mercatini alla ricerca di vecchie stampe e manifesti pubblicitari. Oggi la grafica pubblicitaria è un universo sterminato che accoglie suggestioni dal mondo del design, dell'illustrazione, del lettering, della fotografia. Poi, negli ultimi anni, con lo sviluppo della street art, la poster art si è diffusa a macchia d'olio. Non sempre i poster sono stampati, ma spesso gli artisti li disegnano a mano, o con l'ausilio di stencil, e li piazzano in tempi rapidissimi nei luoghi più impensabili delle nostre città, grazie ai paste-up con tubi telescopici.

Ma oggi non voglio parlare tanto del presente, quanto del passato. Esiste infatti una casa d'aste molto particolare, l'International Poster Center di New York, dove, domenica prossima 14 novembre si svolgerà una vendita di poster rari. Tra i lotti più ricercati, 45 poster di Adolph Muron Cassandre, il cui stile art decò rimane insuperato. Cassandre è stato commercial poster artist e disegnatore di caratteri tipografici di origini franco-ucraine.

Un altro autore all'asta sarà il livornese Leonetto Cappielllo, illustratore, caricaturista e pubblicitario, di cui sono più conosciute le opere che il nome. Si arriva poi ad altri classici come Jules Chéret, Alphonse Mucha e i più famosi Toulouse-Lautrec, Bonnard, Majakovskij. La vendita passa in rassegna il periodo aureo della grafica pubblicitaria, ricchissimo di suggestioni provenienti dalle avanguardie storiche e capace tutt'oggi di influenzare enormemente grafica e arti applicate.

Ma adesso basta con le parole, godetevi la bella galleria che vi proponiamo!

Poster rari - International Poster Center
Poster rari - International Poster Center
Poster rari - International Poster Center
Poster rari - International Poster Center
Poster rari - International Poster Center

  • shares
  • Mail