micro & MACRO. Quando la grandezza fa la differenza

micro & macroInteressante lo spunta della mostra "micro & MACRO", un progetto a cura di Marina Zatta che si interroga sull'importanza della "grandezza" (fisica) nella definizione di senso e identita dell'opera d'arte.

Domande e tesi centrale della mostra sono i seguenti: "Che cosa sarebbe la Gioconda se fosse enorme? E i quadri di Pollock se fossero minuscoli? La dimensione dell’opera è uno dei fattori importanti nella concezione narrativa dell’opera d’arte". Micro e macro come dichiarazioni di poetica, e dunque come politica del progetto artistico. Ammetto di non aver mai pensato in questi termini all'opera d'arte, quanto piuttosto all'opera letteraria (penso alla prosa in versi, al romanzo, ai racconti e così via, fino agli haiku giapponesi), e che sarei curiosa di capire come il progetto curatoriale è stato concepito nei dattagli.

micro & MACRO sarà visitabile fino al 26 novembre a Roma presso la Galleria Vista; l'ingresso è libero.

  • shares
  • Mail