A dicembre, la seconda edizione della FIAC a Casablanca


La seconda edizione della Fiera Internazionale d'Arte a Casablanca (FIAC) si terrà nelle prossime settimane, dal 2 al 7 dicembre, presso l'Office of Fair and Exhibition di Casablanca. Pour un immaginair commun ('Per un immaginario comune') è l'evocativo tema alla base di quest'edizione.

La fiera intende aprire uno spazio di incontro a livello artistico, dove tutte le culture visive si incontrino e si confrontino. Promuovere l'arte contemporanea in Marocco e renderla accessibile a tutti. Portare artisti ed espositori internazionali qui, ha un significato molto preciso. Per Moncef Andaloussi, direttore della Fiera, "L'obiettivo di questa manifestazione è quello di coltivare gli occhi del pubblico e dare visibilità ad un nucleo di artisti di qualità che lavorano in diversi stili e su supporti diversi."

Tecnologie, discipline, riferimenti estetici e cognitivi, know-how, valori antropologici, al riparoda ogni forma di fanatismo e di dogmatismo. Infine una nuova modalità di avvicinare il pubblico attraverso nuove esperienze contemporanee che permettono uno scambio con l'artista e forme di comunicazione che portano alla luce tracce importanti del processo creativo autoriale. La Fiac è quindi un evento che mira ad incentivare lo sviluppo di nuovi ambienti creativi. Per parlare della fiera, il critico Abdellah Cheikh cita Jean Dubuffet: "l'arte è un grande piacere per l'uomo. Senza pane l'uomo muore di fame, ma senza arte muore di noia".

A dicembre, la seconda edizione della FIAC a Casablanca
A dicembre, la seconda edizione della FIAC a Casablanca
A dicembre, la seconda edizione della FIAC a Casablanca

  • shares
  • Mail