Apre a Milano il Museo del '900


Tutto è pronto a Milano per l'apertura del Museo del Novecento. Dopo un importante processo di ristrutturazione, durato più di 3 anni e costato circa 30 milioni di euro, il Palazzo dell'Arengario diventerà una sede espositiva d'eccellenza, ospitando le grandi collezioni civiche della città. Futurismo, Novecento, Spazialismo, Arte Povera, con un interessante focus sull'opera di autori come Boccioni, Carrà, Soffici, De Chirico, Sironi, Martini, Morandi, Fontana, Manzoni, Kounellis e molti altri.

Sotto l'egida della direttrice Marina Pugliese, la nuova creatura si mostrerà al pubblico a partire da sabato 6 dicembre 2010, con un ricco allestimento che conta circa quattrocento opere. Vi si accederà direttamente dalla fermata della metropolitana, per vie interne.

L'idea del Museo del Novecento è quella di raccogliere sotto uno stesso tetto un corpus prima diviso e frammentato ed al contempo offrire opportunità agli artisti operanti sul panorama italiano, in attesa che il nuovo museo per l'arte contemporanea proponga il suo respiro internazionale.

Parimenti importante la vocazione alla ricerca, al museo sarà infatti affiancato l'Archivio del Novecento, che mettendo in rete fondi archivistici, documentazione e collezioni di grafica consultabili, fungerà da traino per nuovi sviluppi creativi e allestimenti.

  • shares
  • Mail