Tornano dalla nipote i Picasso rubati

Ovviamente si parla di "insetimabile" valore, sia per l'enfasi del felice ritrovamento che per la retorica del giornalismo, che tende a esasperare il fatto per trasformare notizia.

Fatto sta che tornano a casa due tele e un disegno di Pablog Picasso, sottratti lo scorso febbraio a Parigi dalla dimora parigina di Diana Widmaier-Picasso, nipote del grande maestro del Novecento.

Si tratta di immagini care alla proprietaria, una sorta di album di famiglia un po' più illustre. Il dipinto di cui pubblichiamo la foto, intitolato "Maya con la bambola", è infatti un ritratto
con i suoi giocattoli della figlia della seconda moglie del Pittore, Jacqueline, protagonista dell'altra opera sottratta e recuperata.

Via | adnkronos

  • shares
  • Mail