Prodotti anti-graffiti, una scatola nera individua lo spray delle bombolette


Si fa sempre più avanzata la lotta ai graffiti selvaggi. Qualche tempo fa vi avevamo parlato di speciali prodotti anti-graffiti, oggi vediamo cosa si sono inventati a Fresno, in California. Qui, il Dipartimento di Polizia di Hanford, stanco delle continue denunce di vandalismo nei quartieri residenziali, nei negozi e nelle scuole, si è rivolto ad un nuovo prodotto.

Il Black Box è una piccola scatola nera, il Merlin Graffiti Detection Sensor, un sensore di rilevamento delle sostanze emesse dalle bombolette spray. Il dispositivo funziona con un trasmettitore wireless che comunica con la polizia, pronta ad intervenire e cogliere sul fatto i “malcapitati”.

Progettato da Potter Electric Signal Company, ha un raggio d'azione molto ampio e comincia a far paura a molti adolescenti graffitari. Proprio in questi giorni, sempre in California, a San Bernardino (vicino LA), un diciassettenne è stato condannato a pagare oltre 21 mila dollari per aver imbrattato diverse pareti pubbliche.

  • shares
  • Mail