Ad Arezzo la casa di Michelangelo


Conoscere Michelangelo a partire dai luoghi dove è nato e dove la sua famiglia ha vissuto. Riaperta pochi giorni fa a Chiusi della Verna, in provincia di Arezzo, nel cuore del Parco delle Foreste Casentinesi, l'Antica Podesteria della famiglia Buonarroti si propone di diventare un nuovo punto nevralgico all'interno dell'itinerario michelangiolesco in Toscana.

Protagonista della riapertura (fino al 9 gennaio 2011), un disegno del maestro scampato dal grande rogo del 1564, in cui Michelangelo, in punto di morte, dette alle fiamme “disegni, schizzi e cartoni fatti di man sua, acci nessuno vedessi le fatiche durate da lui et i modi di tentare l'ingegno suo, per non apparire se non perfetto", come riporta Giorgio Vasari nelle sue cronache. Il disegno fa parte dei Progetti per scale, per basi di colonne e disegni di figura, studi preparatori alla costruzione della scala dell'atrio della Biblioteca Laurenziana di Firenze.

La mostra fa da apripista a Michelangelo Architetto, la mostra prevista per il 2011 a Milano. Da Chiusi si raggiunge a piedi Caprese, dove nacque l'artista e dove molti scorci rimandano a dipinti come il Tondo Doni e la Creazione di Adamo.

  • shares
  • Mail