A Genova 'L’Africa delle meraviglie'

A conclusione di un anno all'insegna dell'incontro con il continente nero, venerdì 31 dicembre 2010 la città di Genova offre L’Africa delle meraviglie. Arti africane nelle collezioni italiane. Un percorso davvero ricco, che presenta circa 350 pezzi, molti dei quali mai esposti al pubblico.

Sono maschere, sculture, oggetti rituali, bastoni, strumenti e feticci provenienti dall'Africa subsahariana, Liberia, Mali, Congo, Costa d’Avorio, Camerun. Un progetto nato dall'incontro tra alcuni antropologi (Ivan Bargna, Giovanna Parodi da Passano, Marc Augé) ed un artista, (Stefano Arienti), che ci conduce dalle collezioni private italiane, indietro fino all'utilizzo originario che le singole culture fanno di ciascun oggetto.

Due le sedi espositive, Palazzo Ducale e Castello D'Albertis, per una mostra molto attesa. Preceduta da incontri e laboratori preparatori, promette di offrire un'esperienza altamente immersiva, con l'allestimento d'autore. Il bianco delle mura, il rosso e il nero dei tappeti di Arienti. Fino al 31 maggio 2011 c'è un po' più d'Africa a Genova.

A Genova \'L’Africa delle meraviglie\'

  • shares
  • Mail