Ecco Random, il Banksy del Flintshire

Lo chiamano il Flintshire Banksy, dal nome della contea nel nordest del Galles in cui sono apparsi i suoi primi pezzi. Ma in realtà una firma ce l'ha, si chiama Random e con lo street artist di Bristol non ha poi molto a che fare. Le similitudini riguardano l'uso dello stencil e della scala di grigi (ma spesso Banksy utilizza solo bianco e nero) nella realizzazione dei ritratti.

Gli sfondi sono molto colorati e decorati. I soggetti che rappresenta sono uomini comuni, un pescatore di salmoni, un minatore, un metalmeccanico, una famiglia felice degli anni '70. Qualche tempo fa Random aveva fatto anche una mostra presso la Galleria di Libri Bluecoat a Chester, ma nessuno l'ha visto in faccia.

L'unico ad averlo incontrato è appunto il pescatore Keith, a cui Random ha scattato alcune foto. "Ma non mi sognerei mai di rivelare chi è. Tutto quello che dirò è che è un gentlemen e un uomo molto modesto […] Lui è incredibile. Trascorre circa trenta ore a fare questi pezzi. Ha detto che impiega venticinque ore per fare i quadri effettivi e poi quattro ore di tempo per metterlisu".

Ecco Random, il Banksy del Flintshire

  • shares
  • Mail