Garibaldi a Palermo. Una memorabile pagina del Risorgimento nel capolavoro di Fattori

Garibaldi a Palermo. Una memorabile pagina del Risorgimento nel capolavoro di Fattori

Può una mostra ruotare intorno ad un unico capolavoro? La risposta è sì, se si tratta del Garibaldi a Palermo, un grande olio su tela di Giovanni Fattori del 1860. Sarà visibile dal 22 gennaio al 13 marzo 2011 al Centro Matteucci per l’Arte Moderna di Viareggio.

Il pittore livornese aveva preso parte ad alcune delle battaglie per l'Unità d'Italia e il suo quadro è quasi una celebrazione dal vivo, una documentazione in presa diretta dello sbarco dei mille. Una serie di inquadrature poco retoriche, a cui si rifaranno registi come Blasetti e Visconti, per pellicole come 1860, Senso, Il Gattopardo.

Dunque a Viareggio sarà possibile visitare una mostra che i curatori - Giuliano Matteucci, Francesca Panconi e Roberto Viale, definiscono “un vero e proprio dossier storico-pittorico”. A fianco di altre tele del Fattori, ci saranno dipinti di Borrani, Buonamici e Bechi che raccontano dell’arrivo ddi Napoleone III a Firenze, della cacciata del Granduca Leopoldo, del patriottismo dei macchiaioli e appunto del rapporto tra cinema e pittura.

Garibaldi a Palermo. Una memorabile pagina del Risorgimento nel capolavoro di Fattori
Garibaldi a Palermo. Una memorabile pagina del Risorgimento nel capolavoro di Fattori

  • shares
  • Mail