Street art Milano: il californiano Zio Ziegler per la prima personale in Italia alla galleria Antonio Colombo. Le informazioni

La galleria Antonio Colombo di Milano propone fino a Giugno la mostra sulla street art di Zio Ziegler, per scoprire le sperimentazioni grafiche della street art con uno sguardo alle antiche utopie.

Che ci fosse anche un sottofondo di filosofia è chiaro dal titolo della mostra curata da Ivan Quaroni: Et in Arte Ego. Inaugurata il 9 Aprile, negli spazi della galleria Antonio Colombo Arte Contemporanea, che si rivolge alla valorizzazione dell'arte "giovane" italiana e internazionale, è arrivato dalla California per la sua prima personale italiana aperta fino al 6 Giugno 2014 lo street artist Zio Ziegler (suo nome di battesimo), classe '88. E chi ancora guarda sospetto un genere d'arte che nasce in strada, "limitata" sulle pareti di una galleria, potrebbe ricredersi, soprattutto per la capacità di Zio Ziegler di dilatare le superficie e renderle un gioco "semiserio" di illusioni ottiche. Anticipata da un murales presso la stazione metro del Passante Ferroviario di Milano, in cui in un solo giorno ha realizzato la Venere milanese, la mostra presenta 40 opere tra sculture, lavori su carta, su tela e un murales su parete che vi accoglierà all'ingresso della galleria.

street-art-milano-zio-ziegler-antonio-colombo-galleria3Qualcuno ricorderà la frase per eccellenza del "memento mori" Et in Arcadia Ego: anche in Arcadia c'ero; l'Arcadia diventa l'Arte, nella mostra di Zio Ziegler laureato in filosofia e con idee molto chiare sulla scintilla che fa scaturire il processo creativo. L'arte, utopia di felicità come la terra d'Arcadia, non può che generarsi da un di vuoto assoluto, di morte metaforica della propria coscienza. Resta da chiedersi se Zio Ziegler manifesti di più il momento di vuoto assoluto e non la sua risoluzione, nelle opere su muro o quelle su altri tipi di supporto. Produzione distinguibile per l'uso del bianco e nero solo per il murales e con colori vivaci e accentuate reminescenze picassiane per le opere su altri supporti. Per entrambi però lo stile è ispirato alle antiche civiltà aborigene e tribali, animando superficie piatte con pattern e motivi geometrici. La trama grafica contenuta in forme antropomorfe, derivate dall'osservazione della natura a contatto con l'artificio, confondono i piani per rendere l'effetto finale uno shock visivo di grande impatto.

Le creature al limite della coscienza, ci ricordano di una vita tra simulacri e simbologie dello stato primordiale, che l'artista evoca mescolando ragione e intuizione. Ciò che lo street artist Zio Ziegler si augura dalla visione delle sue opere è la stessa reazione di risoluzione dalle problematiche dell'inconscio, perdendosi se necessario nell'arte.

Informazioni:


Galleria Antonio Colombo Arte Contemporanea
via Solferino 44
Milano

Orari:


Da martedì a venerdì, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00
sabato dalle 15.00 alle 19.00

Biglietto:


Gratuito

Foto| Antonio Colombo Arte Contemporanea

  • shares
  • Mail