Al Moma, i poster della Rivoluzione ungherese del 1919

In tutto il mondo cresce l'interesse (espositivo e di mercato) per la poster art e per la grafica, soprattutto quando ha rappresentato con forza cambiamenti epocali a livello sociopolitico. Ne è prova una mostra in corso al Moma di New York, Seeing Red: Hungarian Revolutionary Posters, 1919.

Bauhaus, cubismo, costruttivismo... molte nuove correnti che si espandono in Europa influenzano il lavoro di questi artisti. In mostra poster di tre degli autori più importanti della grafica nell'Ungheria rivoluzionaria, Mihaly Biro, Sandor Bortnyik e Bertalan Por, membri attivi del movimento socialista rivoluzionario che culminò nella Repubblica ungherese dei Soviet, durata circa sei mesi nel 1919.

Dopo la restaurazione della monarchia, molti intellettuali, da Budapest trovarono riparo a Vienna, Mosca e Berlino. Il loro tratto, politico, satirico, propagandistico, avrebbe fatto scuola negli anni a venire.

Al Moma, i poster della Rivoluzione ungherese del 1919
Al Moma, i poster della Rivoluzione ungherese del 1919
arte in ungheria, bertalan por, mihaly biro, poster art, sandor bortnyik
arte in ungheria, bertalan por, mihaly biro, poster art, sandor bortnyik
arte in ungheria, bertalan por, mihaly biro, poster art, sandor bortnyik

  • shares
  • Mail