Jean Dubuffet a Lucca

Jean Dubuffet a Lucca

Arriva al Lu.C.C.A Jean Dubuffet e l’Italia, una mostra a cura di Stefano Cecchetto e Maurizio Vanni che apre sabato 12 febbraio. Il “padre” dell'Art Brut presenta nella città delle mura 60 opere, molte delle quali inedite, che ripercorrono i suoi legami con il nostro paese.

Dubuffet fu uno dei primi a dare importanza all'impeto artistico come forma privilegiata di comunicazione di malati psichici e alienati. Fu affascinato anche dall'arte dei bambini e dalle capacità della creatività di scardinare le convenzioni imposte dalla civiltà.

In Italia dopo il 1958 (anno della prima personale al Naviglio di Milano) trovò relativa fortuna economica e critica, grazie alla collaborazione con Renato Barilli, Lorenza Trucchi, Giuseppe Raimondi, Carlo Cardazzo e Paolo Marinotti. Poi a Venezia, a Palazzo Grassi, nel 1964, presentò il ciclo dell'Hourloupe e la serie dei Phénomènes, a Torino nel 1978 lo spettacolo Coucou Bazar.

L'allestimento di Lucca prosegue fino al 15 maggio ed è l'occasione per conoscere da vicino una grande personalità artistica, troppo spesso relegata in secondo piano.

Jean Dubuffet a Lucca
Jean Dubuffet a Lucca
Jean Dubuffet a Lucca
Jean Dubuffet a Lucca
Jean Dubuffet a Lucca

  • shares
  • Mail