A Napoli una grande mostra sul tesoro di San Gennaro

Su Artsblog non ci occupiamo spesso di arte orafa, ma per San Gennaro possiamo fare un'eccezione. La città di Napoli infatti, dal prossimo 8 aprile 2011, aprirà le porte di otto musei differenti per ospitare Le Meraviglie del Tesoro di San Gennaro. Le pietre della Devozione. Si tratta di un'eccezionale mostra che porta alla luce il tesoro più prezioso e pregiato del mondo, più importante anche del tesoro reale inglese e di quello dei vecchi Zar di Russia. Più di 2.000 pietre preziose tra diamanti, rubini, smeraldi, zaffiri, perle e moltissimi gioielli.

Un tesoro dal valore inestimabile, che non è mai stato commissionato ma che è nato in maniera spontanea, grazie alle donazioni dei devoti al santo patrono di Napoli. Così, una squadra di esperti di gemme e di storia, ha portato avanti un'indagine sui gioielli, arrivando a selezionare 100 pezzi.

Tra questi, le dieci meraviglie del Tesoro di San Gennaro, realizzate tra il 1679 e il 1931. La Collana in oro, argento e pietre preziose, la Croce in argento e Coralli, la Mitra in oro rubini, smeraldi e brillanti, la Pisside gemmata in oro, rubini, zaffiri, smeraldi e brillanti e molti altri gioielli. Opere degli artigiani orafi locali, donate a San Gennaro dalle famiglie patrizie locali come dal casato dei Savoia.

In occasione della mostra, sarà anche possibile “incappare” in alcune opere del Caravaggio (Pio Monte della Misericordia) o di Luca Giordano (Museo Diocesano). Ma non finisce qui. Anche il Complesso Monumentale dei Girolamini e l'antica Porta del Duomo riapriranno per rendere omaggio a San Gennaro.

A Napoli una grande mostra sul tesoro di San gennaro
A Napoli una grande mostra sul tesoro di San gennaro
A Napoli una grande mostra sul tesoro di San gennaro
A Napoli una grande mostra sul tesoro di San gennaro
A Napoli una grande mostra sul tesoro di San gennaro
A Napoli una grande mostra sul tesoro di San gennaro

  • shares
  • Mail