Selective Memory Theatre. Memoria digitale e oblio

Selective Memory Theatre from moka on Vimeo.

La principale diffeenza fra la meoria umana e quella digitale è che il nostro cervello seleziona e cancella informazioni: gli apparati digitali no. Matthias Dörfelt parte da questo spunto per creare la sua opera "Selective Memory Theatre".

"Selective Memory Theatre" estrae immagini dall'immenso bacino di Flikcr, usando due livelli di data-processing per distorcerle, remixarle e mostrarle in modo tale che metaforicamente il processo sia simile a come un cervello umano conserva e ricostruisce le memorie. Nel primo livello ("percezione"), le immagini che progressivamente vengon raccolte si mischiano e si sovrapongono. Successivamente, quando una nuova immagine entra nella "percezione", il livello "memroria" usa le tag della foto di Flyckr per associarla ad altre immagini simili (es, due immagini on la stessa o più tag uguali verranno riconosciute "simili" e associate). Le immaini vengono "riportate a galla" in na successione di 30 frame al secondo, visualizzate in una forma di network in base alle connessioni.

Nel video, potete vedere l'installazione in funzione: l'effetto è molto forte, a tratti inquietante, ma 'idea di vedere concretizzata una memoria digitale viva è terribilmente affascinante.

  • shares
  • Mail