Prodotti Apple maltrattati: ecco le opere dell'artista Michael Tompert

Un'idea figlia del suo tempo, non c'è che dire, quella avuta dall'artista digitale Michael Tompert, che vede computer, iPad & company come oggetti superflui e dalla vita breve, dopotutto sappiamo bene che ogni anno ne esce una nuova versione molto più accattivante. Tompert deve l'ispirazione ai suoi figli, che un giorno si sono messi a litigare per giocare con l'iPad, allora lui da bravo papà si è messo a pensare a un modo per dimostrare loro la "caducità" di questi oggetti.

Una volta distrutto il primo macchinario, Tompert si accorse che in effetti il suo interno era molto affascinante e si mise a fotografarlo, così nacque la erie di lavori e distruzioni creative che per un anno l'artista ha effettuato con l'aiuto di martello, sega, e fiamma ossidrica e fotografato, stampando poi in formato gigante.

Un gesto di rottura che ha incuriosito molti perchè si tratta in fondo di una specie di sacrilegio, visto che certi gioiellini tecnologici vengono ormai riveriti in tutto il mondo e sono parecchie le persone che da essi dipendono nel loro quotidiano. Che faccia fareste voi nel vedere il vostro iPhone spiaccicato?

Michael Tompert oggetti Apple distrutti
Michael Tompert oggetti Apple distrutti
Michael Tompert oggetti Apple distrutti
Michael Tompert oggetti Apple distrutti

Immagini | FastCoDesign

  • shares
  • Mail