L'energia visiva di Retna, street artist "fuori dalle righe"


Se vi piace la street art made in Usa, allora forse conoscerete il lavoro di Retna. Il suo stile è molto riconoscibile, tra l'astratto e il decorativo e, proprio per questa sua propensione, ha spesso lavorato in coppia con El Mac (autore di un iperrealismo molto poetico) e con altri artisti figrativi.

Partendo dalla ricerca sul lettering, Retna tende a fondere insieme una molteplicità di stili, gli antichi geroglifici egiziani e Inca, la grafologia araba, quella ebraica e la calligrafia asiatica. Cresciuto a Los Angeles, Retna (il cui vero nome è Marchese Lewis) ha trovato il suo nome in un pezzo di Wu-Tang Clan.

Dalla metà degli anni Novanta Retna dipinge su muri, treni e cavalcavia e oggi comincia a raccogliere un po' di successo. Recentemente Marvin Gaye gli ha commissionato un ritratto (e sarei curioso di vederlo), poi, dal 10 febbraio, Retna ha inaugurato la sua prima personale a New York, The Hallelujah World Tour, in occasione della New York Fashion Week. Il tour proseguirà con mostre a Londra e...udite udite, a Venezia!

Passateci a trovare su queste pagine e ve ne parleremo meglio.

L\'energia visiva di Retna, street artist
L\'energia visiva di Retna, street artist
L\'energia visiva di Retna, street artist
L\'energia visiva di Retna, street artist
L\'energia visiva di Retna, street artist

  • shares
  • Mail