Asportato un pezzo di Banksy a LA, ma ne spuntano subito altri

Banksy in Los Angeles

Banksy è stato rapinato, e non stiamo parlando della mancata vittoria agli Academy Awards, o della rimozione di Livin the Dream (Mickey e Minnie). Nei giorni scorsi un suo piccolo murales in giro per Los Angeles è stato “brutalmente” asportato. Si tratta di Caution, una rivisitazione del tradizionale cartello di attraversamento stradale realizzata a stencil.

Il ladro potrebbe aver agito in pieno giorno, asportando con uno strumento simile a un seghetto circolare un bel pezzo di muro, profondo circa 5 cm. A darne notizia Ted Soqui, nel suo LA Photoblog, che dice anche che il pezzo era stato coperto con una tag prima di venir rubato.

Prima di andare via da LA però, Banksy ha deciso di lasciare ancora qualche segno in giro. I pezzi confermati sul suo sito sono due. Uno 'leggero', una scritta su un rimorchio con container dalla forma strana recita This looks a bit like an elephant (Questo sembra un po' un elefante), mentre su un muro campeggia un nuovo stencil colorato. Un falegname inchioda la porta di una casetta colorata disegnata a pastello sulla parete da una bambina di colore.

Non confermato invece il topone bianco su sfondo nero con gli occhiali a forma di stella apparso su un muro di una Tacheria (rivendita di Tacos) a Oceanside... il solito cartello di Attraversamento pedonale, questa volta come palloncino... voi che ne dite, è lui o è un emulo?

Banksy in Los Angeles

  • shares
  • Mail