Firenze, spunta un capolavoro inedito di Ridolfo del Ghirlandaio

Nel mentre al Castello dell'Acciaiolo di Scandicci la mostra sul Ghirlandaio (trovate una galleria di immagini delle opere qui sotto), aperta fino al 1 maggio 2011, ottiene un discreto riscontro di pubblico, spunta fuori una nuova attribuzione al maestro fiorentino (1449-1494).

La Madonna col bambino e San Giovannino sarebbe stata dipinta da Ridolfo del Ghirlandaio (1483-1561), figlio del pittore o da qualcuno della sua bottega. Lo dichiara la storica dell'arte Annamaria Bernacchioni, curatrice dell’esposizione, il dipinto risale appunto al periodo 1520 - 1540 ed è un esempio significativo del gusto tradizionalista della pittura fiorentina di quegli anni, “espressione dei linguaggi proposti dalla bottega di Ridolfo, legittimo erede artistico del padre Domenico”.

Dal fondo polveroso di un magazzino dove era finita, la tela è stata restaurata da un'equipe di giovani restauratori, guidata da Sabrina Cassi e Gianmaria Scenini. L’intervento ha tirato fuori un “altro” quadro: colori, sfumature e qualità cromatiche degne di un capolavoro. Ed oggi così l'opera a raggiunto le altre in mostra a Scandicci.

Ghirlandaio - Castello dell\'Acciaiolo (Scandicci - Firenze)
Ghirlandaio - Castello dell\'Acciaiolo (Scandicci - Firenze)
Ghirlandaio - Castello dell\'Acciaiolo (Scandicci - Firenze)
Ghirlandaio - Castello dell\'Acciaiolo (Scandicci - Firenze)
Ghirlandaio - Castello dell\'Acciaiolo (Scandicci - Firenze)
Ghirlandaio - Castello dell\'Acciaiolo (Scandicci - Firenze)
Ghirlandaio - Castello dell\'Acciaiolo (Scandicci - Firenze)
Ghirlandaio - Castello dell\'Acciaiolo (Scandicci - Firenze)
Ghirlandaio - Castello dell\'Acciaiolo (Scandicci - Firenze)
Ghirlandaio - Castello dell\'Acciaiolo (Scandicci - Firenze)

  • shares
  • Mail