Art & the Public Sphere. Una piattaforma per riflettere sulle relazioni fra l'arte contemporanea e la sfera pubblica

Intellect: Company Ethos from Intellect Ltd on Vimeo.

Intellect è una publishing house indipendente accademica che lavora su quattro ambiti principali: visual arts, film studies, cultural & media studies, performing arts (in alto un breve video di presentazione).

Vi presento oggi il loro ultimo progetto, "Art & the Public Sphere", un magazine dedicato ad una riflessione critica sulle relazioni fra l'arte contemporanea e la sfera pubblica in senso esteso. Le motivazioni per cui ho deciso di parlarne sono due: primo, il soggetto è di estremo interesse dal momento che i confini dello spazio pubblico/privato sono sottoposti ad una continua ridefinizione, causa la presenza sempre più capillare dei social network e delle tecnologie digitali in generale; secondo, il magazine è gratuitamente scaricabile a questo link, potrete così leggerlo e farvene un'idea senza sborsare un centesimo (unica avvertenza: gli articoli sono in inglese).

Art & the Public Sphere è diretto da Mel Jordan, artista che lavora con il collettivo Freee, e punta a diventare una piattaforma per accademici, artisti, curatori, storici dell'arte e teorici che lavorano su questo delicato soggetto, offrendosi come un forum aperto di discussione. La rivista accetta proposte di articoli da chiunque è interessato: come di prassi nell'ambito scientifico, ogni articolo è sottoposto al peer review, pratica che apprezzo profondamente.

Dunque buona lettura per chi vorrà approfondire e in bocca al lupo a Intellect per il progetto sperando che possa proseguire al meglio.

  • shares
  • Mail