La street art interattiva di Oakoak


Mi è sempre piaciuta la street art che interagisce con l'arredo urbano e questo è quello che fa Oakoak, urban artist francese proprio come Clet Abrham, con cui condivide una passione per gli interventi, sulla segnaletica, l'architettura, le linee ed i bordi che delimitano la città.

Piccoli interventi, non invasivi, utilizzando stencil, pennelli e cut-up di poster. Per Oakoak si è parlato di street art interattiva. L'interazione non avviene a livello di una critica politica o sociale, ma attraverso la modifica di segni e meccanismi di senso che la città predispone. Assecondare il significato delle linee, riempirlo, “dare vita alla” materia.. talvolta i lavori di Oakoak sono studiati, ma molto spesso sono dei semplici divertissement, rapidi e estemporanei, che si confondono con la città di cui fanno parte.

Sicuramente un artista che può ancora maturare a livello di uniformità del registro estetico. Ma non ci dobbiamo dimenticare che la street art, come i graffiti, è libera, spontanea, camaleontica e multiforme.

La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak
La street art interattiva di Oakoak

  • shares
  • Mail