A Firenze 'La scuola del mondo': disegni di Leonardo e Michelangelo a confronto


La pittura, la scultura, l'architettura hanno nel disegno una componente fondamentale della fase progettuale. Il disegno a mano libera è forse uno dei primi 'filtri' alla creatività più grezza e consente agli artisti di esprimere la loro libertà creativa ma anche di immaginare, nel piccolo spazio del foglio, oggetti e strutture di grandi dimensioni.

Una mostra che apre i battenti mercoledì 20 a Casa Buonarroti di Firenze mette a confronto due fra i più grandi maestri del passato: Leonardo e Michelangelo. La Scuola del mondo è un allestimento a cura di Pietro C. Marani e Pina Ragionieri, reso possibile grazie ai prestiti della Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano, che conserva molti capolavori grafici di Leonardo.

In mostra dodici opere di Leonardo e dieci di Michelangelo, che fanno da preludio alla grande mostra che aprirà a Roma ai Musei Capitolini in ottobre, confrontando gli autori toscani proprio nell'arte del disegno.

“La scuola del mondo” è anche l'espressione con cui Benvenuto Cellini definì i disegni preparatori agli affreschi sul tema della Battaglia di Anghiari e della Battaglia di Cascina in Palazzo Vecchio a Firenze.

A Firenze \'La scuola del mondo\': disegni di Leonardo e Michelangelo a confronto
A Firenze \'La scuola del mondo\': disegni di Leonardo e Michelangelo a confronto
A Firenze \'La scuola del mondo\': disegni di Leonardo e Michelangelo a confronto
A Firenze \'La scuola del mondo\': disegni di Leonardo e Michelangelo a confronto
A Firenze \'La scuola del mondo\': disegni di Leonardo e Michelangelo a confronto
A Firenze \'La scuola del mondo\': disegni di Leonardo e Michelangelo a confronto
A Firenze \'La scuola del mondo\': disegni di Leonardo e Michelangelo a confronto
A Firenze \'La scuola del mondo\': disegni di Leonardo e Michelangelo a confronto
A Firenze \'La scuola del mondo\': disegni di Leonardo e Michelangelo a confronto

  • shares
  • Mail