Mondiali 2014, finale Brasile - Olanda: alla scoperta di Brasilia

La città è Patrimonio Mondiale dell'Umanità Unesco, scopriamo perchè

Sabato 12 luglio la città di Brasilia, capitale del Brasile, ospiterà la partita per il 3° e 4° posto della Coppa del Mondo FIFA 2014 tra la squadra dei padroni di casa e l'Olanda.

La città, che sorge su un altopiano a 1.172m di altitudine, ha però una particolarità: dal 1987 è stata riconosciuta come Patrimonio Mondiale dell'Umanità Unesco.

Prima del 1960 la capitale del Paese sudamericano era Rio de Janeiro. In base ad un articolo della costituzione repubblicana del paese che prevedeva il trasferimento della capitale il presidente di allora Juscelino Kubitschek ordinò la costruzione della città partendo da zero.

L'incarico venne conferito al progettista urbano Lúcio Costa. A lui si unirono Oscar Niemeyer, architetto capo della gran parte degli edifici pubblici, e Roberto Burle Marx, landscape designer. Il piano urbanistico fu basato sulle teorie di Le Corbusier, e alla base del progetto della città c'era una semplice croce, che fu poi adattata al territorio.

Brasilia fu così edificata in 41 mesi e venne inaugurata il 21 aprile 1960. E' considerata la migliore espressione di pianificazione urbanistica del 20° secolo: oggi conta 2,56 milioni di abitanti ed è la quarta città più grande del Brasile.

La sua forma è unica, infatti ricorda un aeroplano: alcuni degli edifici istituzionali più importanti della città (il Congresso Nazionale, la Corte federale di giustizia, la Corte costituzionale brasiliana e il Palazzo Planalto, sede del Governo) sono situati nella posizione che rispecchia una fusoliera, per simboleggiare le funzioni di guida e autorità per l'intero Paese. Tutti i luoghi citati sono aperti al pubblico e visitabili. Altre particolarità architettoniche sono il Palazzo Alvorada, residenza ufficiale del presidente, il Teatro Nazionale, la Catedral Metropolitana Nossa Senhora Aparecida e il Museo Nazionale.

Brasília,_Brasil
In foto: il progetto originario.

Se nella 'cabina di pilotaggio' ci sono gli edifici governativi, nelle ali di questo aereo immaginario (Ala Nord e Ala Sud) ci sono le aree residenziali della città, arricchite da numerose aree verdi e circondate dalla natura con piscine naturali, specie rare di flora e fauna, caverne, laghi e cascate. Ogni ala è lunga circa 7 km e il viale che si trova fra il lago e le ali è chiamato 'L4 Sul' o 'L4 Norte', a seconda dell'ala che si prende come riferimento.

La città resta costantemente in espansione, ma deve comunque seguire il piano originale.

Nel caso in cui vi trovaste di passaggio a Brasilia, potrete ammirare il paesaggio salendo sulla Torre della Televisione, alta 224 metri.

National Congress - Brasilia (1)

  • shares
  • Mail