In preparazione alla GAMeC di Bergamo Il "Futuro del Futurismo"


Per l'autunno la GAMeC, Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, prepara la mostra "Il Futuro del Futurismo", 200 opere e 120 artisti ad illustrare come il Futurismo abbia influenzato tanto l'arte moderna quanto quella attuale.

Un percorso tematico curato da Giacinto Di Pietrantonio e Maria Cristina Rodeschini Galati diviso in 9 sezioni. Si parte dalle opere degli esponenti storici, Balla, Boccioni, Carrà per arrivare all'astrattismo, al costruttivismo e al contemporaneo, con Hirst e Cattelan. Gli autori sono davvero tanti, accostati per analogie e differenze.

Il Futuro del Futurismo. Dalla "rivoluzione italiana" all'arte contemporanea. Da Boccioni a Fontana a Damien Hirst, GAMeC, Bergamo, dal 21 settembre al 24 febbraio 2008.

  • shares
  • Mail