ADD Festival, al MACRO Testaccio 4 giorni di arte digitale

Torna a Roma per la sua seconda edizione ADD - Festival di Arti Digitali Duemilaundici: 4 giorni fra performance, installazioni, presentazioni, videoarte nella splendida location del MACRO Testaccio.

Splendida è un aggettivo che mi permetto io: l'eredità storica di questo luogo (un ex-mattatoio ristrutturato con un restauro conservativo: il che significa che ganci, vasche, catenacci sono rimasti intatti e ben visibili) può risultare per molti problematica o troppo connotata, allestirci dentro non è una passeggiata, ma il fascino e la potenza evocativa sono altissimi, in particolare quella dei vasti e spaziosi padiglioni. E ADD Festival avrà a disposizione un'intero padiglione: un grosso corridoio centrale, colonne di ferro quasi a delimitare naturali celle espositive, due ampi soppalchi. Le performance e le installazioni saranno distribuite su tutta la superficie del padiglione, includendo un insieme eterogeneo di opere che vanno dal mapping all'arte interattiva.

Insieme alla mostra, una competizione di videoarte con la premiazione finale dell'opera vincitrice, e una densa proposta formativa concentrata fra sabato 25 e domenica 26 in cui si avvicenderanno docenti universitari, critici, ricerctori per offrire momenti di dilogo e approfondimento teorico con il pubblico.

Manifestazione a ingresso gratuito.

  • shares
  • Mail