Un mondo di Polaroids in mostra al Licht Museum di Vienna


Al West Licht Museum, il museo della fotografia di Vienna, ha appena inaugurato la mostra "POLAROID (IM)POSSIBLE – THE WESTLICHT COLLECTION". Una collezione di ben 4.400 polaroids che sono sate realizzate da 800 artisti -Andy Warhol compreso- nel periodo tra il 1970 e il 1990.

Il direttore del Licht Museum, Peter Coeln, ha acquistato questa collezione che per due anni è stata sul mercato e che ora è diventata la mostra aperta dal 17 giugno al 21 agosto 2011. La storia di questa foto oggetto di culto risale a 1940, quando il fisico Edwin Herbert Land inventò il processo fotografico di sviluppo istantaneo ed ebbe la geniale idea di invitare artisti e fotografi famosi a provarla.

Un'invenzione che ha cambiato la storia della fotografia: il fatto che ogni foto è unica e irripetibile ha conquistato da subito frotte di amateurs, che sono sempre più aumentati nel corso degli anni. Questo procedimento così semplice e affascinante grazie anche alle sue imperfezioni visive, è ancora nei cuori di creativi e dilettanti; nonostante l'era del digitale, si calcola che attualmente ci siano ancora 300 milioni di macchine Polaroid attive nel mondo.

  • shares
  • Mail