La Dithyrambalina: a New Orleans una casa che suona progettata da Swoon

Qui su Artsblog conosciamo già il lavoro della street artist newyorchese Swoon, il cui vero nome è Callie Curry. In occasione del terremoto di Haiti Swoon aveva progettato un modulo abitativo sostenibile, oggi invece il suo ultimo progetto si chiama Dithyrambalina: una casa/strumento musicale ispirata all'architettura dei cottage a Bywater, il quartiere creolo di New Orleans ancora pieno di casette ed edifici abbandonati (dopo la devastazione di Katrina).

La Dithyrambalina è un edificio/installazione, che sarà prodotto attraverso una campagna fondi su Kickstarter: 12.000 dollari è l'obbiettivo e, grazie all'impegno di oltre 230 sostenitori, la quota è quasi raggiunta. Dai resti di un decrepito cottage creolo, nascerà quindi una musical-house: sembrerà una casa, ma funzionerà come uno strumento musicale. Un gruppo di musicisti locali sta progettando strumenti interattivi che possono essere costruiti all'interno delle pareti e dei pavimenti della casa.

L'installazione temporanea che ne verrà fuori prenderà il nome di Music Box - Un Laboratorio del suono a Shantytown.

La Dithyrambalina: a New Orleans una casa che suona progettata da Swoon
La Dithyrambalina: a New Orleans una casa che suona progettata da Swoon
La Dithyrambalina: a New Orleans una casa che suona progettata da Swoon
La Dithyrambalina: a New Orleans una casa che suona progettata da Swoon

  • shares
  • Mail