Un "Paint Attack" alla Ridiculous Pool: ritorna D*Face

Ecco il ritorno del londinese D*Face alla Ridiculous Pool con il progetto Paint Attack. Street art, graffiti e cultura skaters, da sempre intrecciati tra loro, trovano ulteriore compattezza in questa performance che vede sfrecciare vari skate dotati di bomboletta spray colorata attraverso un complicato marchingegno.

Ma poi tutto questo è abbastanza naturale se pensiamo all'amore che D*Face da sempre coltiva per piste e skate park, nella stessa Ridiculous Pool aveva già tappezzato la superficie di un allegra accozzaglia di teschi disegnati.

In questo caso una specie di mandala prende forma evoluzione dopo evoluzione, virata dopo virata, fino a ricoprire completamente la pista/piscina tanto cara agli skaters e ai writers del sud della California e non solo. Una nuova percettività delle curve di questa complessa superficie inserita nel panorama urbano, che diventa improvvisamente come un canvas tutto da interpretare.

  • shares
  • Mail