Sculture cinetiche e robot zoomorfi: l'arte di Nemo Gould

Nato in Minnesota nel '75, Nemo Gould è un artista profondamente influenzato dalla cultura dei fumetti e dalla narrativa di fantscienza; dall'altra parte invece c'è un'insolita passione che lo porta a collezionare oggetti con parti che si muovono. Mescolate queste due cose ed ecco le sue sculture a metà tra il robotico e l'animalesco, con un immaginario quasi da bambino che infonde il gusto per la meraviglia e il poco conosciuto.

Perchè è nel non conoscere che in sostanza, risiede il fascino di qualunque cosa; almeno questa è la convinzione di Gould. Il suo blog è ricco di dettagli sulla sua esperienza artistica, dalle mostre nelle gallerie, alle estasianti incursioni nei supermercati di bricolage quando ricerca componenti per le sue creature in costruzione.

Nel video qui sopra vedete Minotaur, l'ultima delle sue sculture cinetiche, ma nel suo ricco portfolio trovate un vasto repertorio di creature zoomorfe, robot di varie dimensioni, scatole e contenitori per ammirare scene da altri mondi, televisioni d'antan e futuristici apparecchi per la locomozione. Sarebbe piaciuto molto a Raymond Chandler.

  • shares
  • Mail