Mostre Roma 2014: il programma delle esposizioni a Palazzo Sciarra, Scuderie del Quirinale e alla Gnam

Il programma espositivo dei musei romani segnerà l'autunno 2014. In arrivo importanti mostre in sedi museali istituzionali

a:2:{s:5:"pages";a:4:{i:1;s:0:"";i:2;s:87:"Palazzo Sciarra- Fondazione Roma Museo: American Chronicles: The Art of Norman Rockwell";i:3;s:56:"Scuderie del Quirinale: Memling. Rinascimento Fiammingo ";i:4;s:86:"Gnam: Secessione e Avanguardia: l'Arte in Italia prima della Grande Guerra 1905 - 1915";}s:7:"content";a:4:{i:1;s:738:"

Il Palazzo Sciarra, sede della Fondazione Roma Museo, le Scuderie del Quirinale e la Gnam, Museo Nazionale d'arte Moderna hanno in programma per l'autunno 2014 importanti mostre che si protrarranno fino al 2015. Un'occasione in più per visitare le esposizioni, le collezioni permanenti, ma anche le storiche sedi che le ospitano. A Palazzo Sciarra sulla celebre via del Corso, l'arte di Norman Rockwell, alle Scuderie del Quirinale di via del Quirinale, Hans Memling mentre alla Gnam di via delle Belle Arti, è in preparazione la mostra Secessione e Avanguardia. Di seguito i dettagli delle mostre:

";i:2;s:1019:"

Palazzo Sciarra- Fondazione Roma Museo: American Chronicles: The Art of Norman Rockwell



Le cronache americane attraverso le illustrazioni di Norma Rockwell (1894-1978) l'artista più amato d'America. Per la prima volta a Roma oltre cento opere e e 323 copertine del quotidiano statunitense The Saturday Evening Post con cui Rockwell collaborava. L'illustrazione di inizio Novecento condensato nello stile di un artista che ha portato il genere al massimo della sua espressione e che ha preso per mano la popolazione americana negli anni del boom economico illustrando pubblicità, biglietti di auguri e racconti. Le sue immagini cariche di senso critico testimoniano gli anni cruciali della storia americana dal razzismo all'educazione, dalle crudeltà della guerra al dopoguerra e al consumismo senza rinunciare mai ad una meticolosa perizia tecnica e pittorica e alla immancabile ironia.

American Chronicles: The Art Of Norman Rockwell 11 novembre 2014 - 8 febbraio 2015

";i:3;s:881:"

Scuderie del Quirinale: Memling. Rinascimento Fiammingo

Memling, artista tedesco del Quattrocento allievo a Bruges di Jan Van Eyck e Rogier Van der Weyden sarà il protagonista della monografica alle Scuderie del Quirinale. Esempio di sintesi degli aspetti più salienti dell'arte fiamminga appresa dai maestri, Memling sviluppò il suo stile pittorico legandolo alla storia delle Fiandre, fino alla fase matura in cui elaborò elementi tradizionali locali. L'esposizione farà un excursus sull'arte del maestro, concentrandosi sulle tavole, i trittici, pale religiose e sui ritratti. Per la prima volta in Italia sarà esposto il Trittico di Danzica, noto come Giudizio Universale dipinto da Memling intorno al 1470 che riflette l'attenzione dell'artista per la figura umana.

Memling. Rinascimento fiammingo, 11 Ottobre 2014 - 18 Gennaio 2015.

";i:4;s:1521:"

Gnam: Secessione e Avanguardia: l'Arte in Italia prima della Grande Guerra 1905 - 1915

La Galleria Nazionale d'arte Moderna inaugurerà ad ottobre un'esposizione con 150 opere di 70 artisti sull'arte che ha preceduto la prima guerra mondiale. Ad inizio Novecento in Italia e Europa nascevano movimenti secessionisti, caratterizzati da slanci modernisti e di rottura nei confronti del'arte di fine Ottocento. L'avanguardia che ha segnato l'arte del Novecento si determinò ufficialmente con la Mostra dei Rifiutati del 1905 di Severini e Boccioni al teatro Nazionale di Roma, per poi svilupparsi con gli artisti della Secessione romana del 1913 contro il vecchio stile e a favore di nuove soluzioni sociali, artistiche e politiche. In mostra dall'arte degli avanguardisti moderati, alle opere dei radicali futuristi, fino alle opere post belliche in cui gli esiti negativi del conflitto sull'arte si esplicitano nella poetica del silenzio di De Chirico.

Secessione e Avanguardia. L'Arte in Italia prima della Grande Guerra 1905 - 1915. 31 ottobre 2014 - 15 febbraio 2015

Foto| Fondazione Roma Museo, Scuderie del Quirinale, Gnam. ";}}

  • shares
  • Mail