Il museo delle cose inutili e delle idee sbagliate


Siamo in Austria in un piccolo paesino di nome Herrnbaumgarten. È qui che sorge il "Museo delle cose inutili e delle idee sbagliate". La genesi di questo particolare spazio espositivo va ricercata in una teutonica serata fra amici dove si alza un po' il gomito. Così, fra un boccale di birra e l'altro, due amici decisamente sbronzi partoriscono l'idea di iniziare a raccogliere "cose inutili e idee sbagliate" per farne un museo.

I due amici sono Fritz Gall e Friedl Umscheid e alla fine ce la faranno. Partito come collezione privata, il museo aprirà i battenti nel 1984 e attualmente tocca quota 100mila visiatori. Al suo interno si trovano vere e proprie perle di "nonsense", come il mattarello ricoperto di pelliccia che vedete nella foto in alto.

Trovo bellissimo il titolo (e il tema) di questo museo: forse ogni città ne dovrebbe avere uno... Lo immagino così, un po' ironico e un po' catartico: un luogo in cui ognuno ha la possibilità di portare una delle tante cose inutili e idee sbagliate che nel corso della vita ci capita di avere, e metterla a disposizione degli altri. Per condividere, esorcizzare e magari riderci su.

[Rubrica "Musei unici nel mondo"]

  • shares
  • Mail