Il Mütter Museum di Philadelphia


Il Mütter Museum di Philadelphia (USA) raccoglie una impressionante collezione di "anomalie" mediche: da casi di colon giganti, a gemelli siamesi (inclusi i famosi fratelli Chang & Eng), a feti bicefali, la lista è difficile da esaurire. Per alcuni un vero e proprio museo delle atrocità, negli intenti del College of Physicians che lo ospita si tratta invece di "promuovere la salute e sostenere i progressi della scienza medica", come si legge sin dall'insegna.

Il museo nasce nel 1858 grazie ad una donazione del dottor Thomas Dent Mütter, si dispiega su due piani ed ha un aspetto massiccio e severo: tanto legno scuro bordato, teche di vetro, iponenti librerie, il tutto pensato ad uso dei medici presenti e futuri e alla loro complessa disciplina. Per gli estranei alla professione che lo visitano da profani, quasi una forma di razionalizzazione del nostro interesse innato (e forse un po' morboso) verso il mostruoso, l'anomalo...

Apprezzabile da parte dell'istituzione l'apertura gratuita del museo per conferenze e lezioni tematiche che si svolgono costantemente nell'arco dell'anno, nello spirito di un'istituzione scientifica.

Il Mütter Museum di Philadelphia
Il Mütter Museum di Philadelphia
Il Mütter Museum di Philadelphia
Il Mütter Museum di Philadelphia
Il Mütter Museum di Philadelphia

Rubrica | Musei unici nel mondo

Il Mütter Museum di Philadelphia
Il Mütter Museum di Philadelphia
Il Mütter Museum di Philadelphia
Il Mütter Museum di Philadelphia
Il Mütter Museum di Philadelphia

  • shares
  • Mail