Mostre a Roma 2014: le esposizioni ai Musei di Villa Torlonia, al Carlo Bilotti e ai Capitolini

Continuano le nostre visite ai musei di Roma, per segnalarvi le mostre in corso e in programma per i prossimi mesi del 2014

a:2:{s:5:"pages";a:4:{i:1;s:0:"";i:2;s:23:"Musei di Villa Torlonia";i:3;s:16:"Musei Capitolini";i:4;s:19:"Museo Carlo Bilotti";}s:7:"content";a:4:{i:1;s:1178:"

Nonostante le collezioni permanenti, i musei di Roma offrono ai visitatori la possibilità di vedere sempre nuove mostre , aggiornando al meglio l'offerta culturale. Se i Musei Capitolini nell'affascinante cornice del Campidoglio, sono un esempio di museo "conservatore", che riunisce opere d'arte senza tempo, dall'altra offre l'occasione di ritornarvi, per approfondire le tematiche della collezione, o per metterla in relazione con artisti di altre epoche. E' il museo che si rinnova, che ragiona su metodi nuovi di rendere lo spazio museale un luogo di fruizione dinamico.
Ecco di seguito i programmi espositivi del Musei di Villa Torlonia, del Museo Carlo Bilotti e dei Musei Capitolini:

Mostre Roma 2014 : musei Capitolini, Villa Torlonia, Carlo Bilotti

";i:2;s:1476:"

Musei di Villa Torlonia

Alla Casina delle Civette: Arrigo Musti- Impop

In mostra le installazioni site-specific dell'artista Arrigo Musti, caratterizzate da colori vivaci e che lontane dall'idea di classicità, esorcizzano le paure e le ansie dell'epoca contemporanea. L'impop-olare approccio dell'artista non si integra con i dictat a cui la società tende, ma dimostra con opere prive di utilità, il precario benessere su cui la nostra epoca si basa.

Arrigo Musti- Impop, fino al 28 settembre

Paolo Antonio Paschetto. Artista, grafico e decoratore tra liberty e déco

Una delle due mostre che Roma dedica al pittore, decoratore e grafico Paschetto a 50 anni dalla sua morte, ripercorre gli anni intensi della sua produzione. Poco noto, ma figura rappresentativa dell'arte Liberty e Decò italiana, ha segnato con il suo talento e la sua raffinatezza progettuale il panorama culturale romano agli inizi del '900. In mostra 200 progetti religiosi e laici per interni, alcuni inediti, in cui si evidenzia la vicinanza alla ricerca di Nino Costa e alla generazione simbolista "dannunziana". Oltre ai grandi cicli pittorici anche oggetti d'arredo dove si può apprezzare lo slancio di Paschetto verso le istanze europee dell'arte.

Paolo Antonio Paschetto. Artista grafico e decoratore tra liberty e deco, fino al 28 settembre.

";i:3;s:816:"

Musei Capitolini

Tiepolo: i colori del disegno

Tiepolo, l'artista veneziano del '700 dei colori pastello, l'artista della leggerezza compositiva, sarà in mostra ai Musei Capitolini. L'esposizione si concentrerà sulla produzione grafica che svelerà i retroscena progettuali dei cicli pittorici e con chiarezza i metodi lavorativi del pittore. Non solo soggetti sacri, ma anche mitologici, caricature, capricci, personificazioni di allegorie, ritratti, animali che hanno caratterizzato l'universo variegato della sua arte. Dal tratto rapido e dal chiaroscuro mai contrastante, nei disegni si evidenzia con maggiore chiarezza il colorismo seducente e luminoso del suo stile roccocò.

Tiepolo: i colori del disegno, 2 ottobre - 18 gennaio 2015.

";i:4;s:1556:"

Museo Carlo Bilotti

Dreamings. L’Arte Aborigena Australiana incontra De Chirico

Dalla collezione di Marc Sordello e Francis Missana, 50 delle migliori opere dell'arte aborigena della zona del Deserto Occidentale australiano, che sintetizzano le ricerche degli artisti intorno agli anni '90, appartenenti a diverse correnti. Il Western Desert, zona a bassa densità di popolazione si caratterizza per le numerose testimonianze artistiche e rappresentano il ceppo demografico più autentico dell'Australia, che intreccia la propria esistenza alle leggi della natura e ad una personale spiritualità. Le opere di artisti aborigeni come Iman Tillers, l'esponente più noto, Christian Thompson, Judy Watson, Paddy Sims, Jimmy Baker e molti altri sono messi in relazione con le opere della metafisica novecentesca di De Chirico, per un confronto contemporaneo che superi l'etnografia.

Dreamings. L'Arte Aborigina Australiana incontra De Chirico, fino al 2 Novembre.

Foto| Grafica Beni Culturali, Musei Capitolini, Museo Carlo Bilotti.";}}

  • shares
  • Mail