Buon compleanno a Luigi Serafini

Quello che vedete qui sopra è un estratto del Codex Seraphinianus, celebre opera d'arte e illustrazione incredibile e fantastica, che l'artista e architetto Luigi Serafini (classe 1949) realizzò tra il 1976 e il 1978. In un'intervista a Panorama, il sommo illustratore rivela che ai tempi la sua opera fece letteralmente il giro del mondo. Ma se ci fosse già stata Internet, lui avrebbe sicuramente usato un blog come medium.

Nel suo famoso "codice" si annoverano categorie infinite, che spaziano da piante, vestiti, labirinti, numeri, cibi, architetture, personaggi e diagrammi, tutti rigorosamente di fantasia e realizzati con la tecnica dell'acquerello. E' la visione di un mondo altro, una parodia, con tanto di spiegazioni e note incomprensibili. E' un bestiario/erbario alieno, un'opera che ben rappresenta il suo autore.

Che tra le sue attività, se così vogliamo definirle, annovera quella di scultore, regista teatrale, ceramista, vetraio, critico e scenografo; ha pubblicato dei racconti e collaborato con trasmissioni alla radio. Un vero artista a tutto tondo, tanto più che nel 2007 il PAC di Milano gli ha dedicato una retrospettiva con un grande successo di pubblico; vi parliamo di Serafini perchè proprio oggi cade il suo compleanno.

  • shares
  • Mail