E' un ragno gigante, no è un maggiolino Volkswagen


Cosa c'è di più iconico e romantico e poetico e nostalgico di un maggiolino -detto Beetle- Volkswagen? Davvero non saprei; quel che è certo è che qualsiasi installazione che comprenda questa macchina, acquisisce di colpo un certo plus.

Dalla fine degli anni '30 in poi, le sue forme tondeggianti, ma soprattutto il muso con i fari/occhioni, ne hanno decretato immediatamente quella punta di umanizzazione che l'ha resa simpatica a tutto il mondo. E l'onda lunga di questo forte sentimento non si è ancora fermata.

Perchè c'è chi le macchine le guida e c'è chi invece le utilizza per comporre -bizzarre-sculture; pare infatti che le carcasse di questo modello Volkswagen si prestino moto bene alla realizzazione degli Spider-Bug. Giganteschi ragni dalle zampe infinite, che da anni ormai punteggiano campi e zone rurali d'America suscitando curiosità e sì, anche un certo rispetto.

Via | Web Urbanist

  • shares
  • Mail