John Lautner. Una vita per l'architettura

John Lautner

John Lautner (1911–1994) è considerato un visionario nel panorama dell'architettura contemporanea.

Nato a Marquette (Michigan) giovanissimo completa i suoi studi con Frank Lloyd Wright a Taliesin, per trasferisi e lavorare a Los Angeles dove il suo innovativo design e in particolare i suoi complessi residenziali ottengono fama e successo. Nel 1993 Lautner ottiene uno dei più ambiti riconoscimenti dell'architettura americana, ricevendo la Gold Medal dell'American Institutes of Architects.

Dal 2 settembre al 13 novembre prossimo il DeVos Art Museum dedica una retrospettiva alle opere e alla vita di questo architetto: "John Lautner. A Life in Architecture" è inoltre la prima mostra ad essere realizzata nella sua città natale. Il progetto espositivo comprende disegni, modelli, fotografie, schizi e video, concentrandosi otto dei suoi principali progetti di architettura residenziale: Carling (1947, Los Angeles, CA); Hatherall (1958, Shadow Hills, CA); Concannon (1960, Beverly Hills, CA); Chemosphere (1958–60, Los Angeles, CA); Garcia (1962, Los Angeles, CA); Sheats/Goldstein (1962–63, Beverly Hills, CA); Harpel #2 (1966, Anchorage, AK), and Marbrisa (1971–73, Acapulco, Mexico).

[In alto: Chemosphere. Foto di: Joshua White]

John Lautner.
John Lautner.
John Lautner.
John Lautner.
John Lautner.
John Lautner.
John Lautner.
John Lautner.
John Lautner.
John Lautner.
John Lautner.

  • shares
  • Mail