CortonAntiquaria: Kounellis e Bernini i protagonisti

kounellis

Un appuntamento da non perdere dedicato agli estimatori del barocco italiano e dell'arte contemporanea. In occasione dell’apertura della 49° edizione di Cortonantiquaria, manifestazione dedicata all'arte e all'antiquariato, fino all'11 settembre a Palazzo Vagnotti sarà esposto un ritratto inedito realizzato da Gianlorenzo Bernini. Il dipinto, secondo gli studi del professor Claudio Strinati, rappresenta il cittadino illustre Pietro da Cortona, che insieme a Bernini, è considerato tra i maggiori esponenti del barocco italiano. In quel periodo proprio la città di Cortona è stata protagonista, con il pittore e architetto Pietro Berrettini detto “Il Cortona” e con gli archeologi e letterati Ridolfino, Marcello e Filippo Venuti, noti per aver fondato nel 1728 l'Accademia Etrusca, della rivoluzione barocca.

La manifestazione ospita anche a Palazzo Vagnotti l'opera site-specific-project del famoso e quotato Jannis Kounellis, in cui barocco ed arte contemporanea si incontrano. Cortonese d’adozione e Premio Cortona 2011, Kounellis ha utilizzato decine e decine di mobili vecchi e antichi per realizzare l'installazione, un'opera di grande impatto visivo e spettacolare, che donerà alla città. Una sorta di "stanza magica", una Wunderkammer dell'antiquariato con l'utilizzo proprio di mobili fino a formare una specie di "muro" fino al soffitto che l'artista descrive così:


“In occasione della mostra Cortonantiquaria ho deciso di realizzare un’installazione in una stanza di Palazzo Vagnotti, sede della mostra, per rendere omaggio all’antiquariato ed all’elemento che ne è il perno centrale: il mobile, il legno. I mobili sono come dei vecchi cappotti, con odori, colori e forme unici e irripetibili. Voglio realizzare un omaggio a questi vecchi cappotti di legno recuperandone l’anima profonda, entrando dentro il legno e la forma”

Via | CortonAntoquaria

Kounellis
Kounellis
Kounellis
Kounellis
Kounellis

Kounellis
Kounellis
Kounellis

  • shares
  • Mail