Al Chiostro del Bramante di Roma tornano i Macchiaioli

Cucitrici di camicie rosse - 1863 - Odoardo Borrani

Un ritorno atteso 50 anni, quello della città di Roma per i "Macchiaioli", ospitati al Chiostro del Bramante dopo l'ultima esposizione tenuta alla Galleria nazionale d'arte moderna.

La mostra, curata da Francesca Dini, comprende oltre 100 opere divise in un percorso di otto sezioni, dove si analizza il rapporto dei "Macchiaioli con i principi del vero". Tra i lavori esposti "La scolarina" di Giovanni Fattori, "Carro e bovi nella Maremma toscana" di Giuseppe Abbati, e per la prima volta "Il rio a Riomaggiore" di Telemaco Signorini. Particolarità della mostra è l'aver raccolto opere inedite o difficilmente accessibili al pubblico di Borrani, Sernesi, Zandomeneghi, Lega, Boldini, D'Ancona, oltre agli autori già citati, e tanti altri.

I Macchiaioli. Sentimento del vero, Chiostro del Bramante, Roma, dall'11 ottobre al 3 febbraio 2008.

  • shares
  • Mail