"China dolls are not afraid of pink" di Frédéric Léglise

china dolls are not afraid of pink

Figure femminili, silhouettes asiatiche (soprattutto cinesi), esaltate dagli abiti vaporosi e colorati che contrastano con il chiarore della pelle. Le tele di Frédéric Léglise sono l'ultimo atto di un lungo processo che parte dalla fotografia. Le sue modelle sono osservate sotto ogni angolo, indagate dagli occhi curiosi dell'artista che mirano a costruire un'atmosfera di intima complicità. Il risultato è morbido e disinibito, i soggetti si fondono con l'ambiente circostante rivelandosi in quella spontaneità alacremente rincorsa da Léglise. Sono proprio questi infatti i momenti che ama catturare perché, a suo stesso dire: «Attraverso la fotografia la modella si lascia andare fino a dimenticarsi della mia presenza» ed è solo in questo momento che può avvenire la magia dell'evento.

I suoi sfondi di smalto bianco sono lacche magnifiche, portatrici di una visione minimalista e moderna lontana anni luce delle vernici altrettanto brillanti dei tanto odiati vasi cinesi (i tipici "regali della suocera" per intenderci, quelli che non vedi l'ora che si spacchino, casualmente, per sbarazzartene). Nonostante si sia votato già da qualche anno all'amore per l'Asia, si tratta della sua prima esposizione consacrata unicamente alle donne di questa parte del mondo. Il titolo esprime con forza la volontà di concentrarsi sulla realtà delle China dolls contemporanee, ragazze che mescolano sapientemente attitudini infantili a una sensualità semplicemente maliziosa. Secondo il famoso critico Jill Gasparina « Frédéric Léglise trascrive (…) grazie alla pittura degli ambienti vissuti ma semi-reali. La liquidità rosa e trasparente dei corpi dona una dimensione fantomatica e sentimentale alla rappresentazione.»

Il quasi quarantenne (nato nel 1972) fa parte della generazione del cosiddetto "ritorno alla pittura" ed insegna presso l'Accademia di Belle Arti di Grenoble, oltre ad aver esposto in importanti istituzioni europee. Appuntamento per il vernissage sabato 10 settembre 2011, da mezzogiorno alle 21, presso la Galleria Backslash. L'esposizione è visitabile tutti i giorni (tranne lunedì e domenica) dalle 11 alle 19, fino al 15 ottobre 2011 in rue Notre-Dame de Nazareth 29, nel terzo arrondissement di Parigi.

Via | backslashgallery.com

china dolls are not afraid of pink
china dolls are not afraid of pink
china dolls are not afraid of pink
china dolls are not afraid of pink
china dolls are not afraid of pink

  • shares
  • Mail