Die Brücke. Gli inizi dell'Espressionismo in mostra a Villa Manin

L'estate è ormai al capolinea e riparte la stagione delle grandi mostre. Dal 24 settembre 2011 al 4 marzo 2012 Villa Manin di Passarano di Codroipo (Udine) ospiterà una mostra dedicata alla prima fase dell'Espressionismo, incentrata sul movimento Die Brücke.

L'allestimento si colloca all'interno di un progetto espositivo triennale chiamato Geografie dell’Europa, presenta oltre cento opere provenienti dal Brücke Museum di Berlino. Curato da Magdalena Moeller e Marco Goldin, compone un percorso storico e monografico sull'opera di Kirchner, Heckel, Nolde, Schmidt-Rottluff, Pechstein e Mueller.

Die Brücke nasce a Dresda nel 1905 e pone la libertà espressiva, l'espressione dell'interiorità dell'autore, al centro della ricerca artistica. Non ci sono regole formali o dettami estetici da seguire, ma il tratto comune a questi artisti, che opereranno come gruppo fino al 1913, si forma in maniera quasi spontanea. Forme semplici, contorni marcati e colori forti che creano contrasti di luce e di poesia.

Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin
Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin
Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin
Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin
Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin
Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin
Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin
Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin
Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin
Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin
Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin
Die Brücke. Gli inizi dell\'Espressionismo in mostra a Villa Manin

  • shares
  • Mail