David LaChapelle omaggia Bruce Lee

photo
Il lungo tour asiatico di mostre deve aver lasciato il segno nella sensibilità artistica di David LaChapelle. Il fotografo era giunto in Asia un anno fa e la sua mega retrospettiva al Museum of Contemporary Art di Taipei fece il botto. I curatori furono costretti a tenere aperta la mostra oltre l'orario di chiusura e il museo registrò il record di presenze contando 80mila visitatori. Poi ha prseguito con una personale galleria de Sarthe Fine Art di Hong Kong, quindi una seconda a Shanghai, poi spostata a Seoul e in Corea del Sud.

Così, in attesa della grande mostra in programma per il 2012 al Singapore Art Museum, LaChapelle ha cominciato a confrontarsi direttamente con l'immaginario asiatico ed era perfino prevedibile che scegliesse come soggetto un'icona pop pari a lui, Bruce Lee. Figura storica del cinema e del costume, a cavallo fra Oriente e Occidente, Bruce Lee presenta molti caratteri che sono nelle corde della ricerca estetica del fotografo: fisicità estremizzata, carica cromatica, esotismo di una meteora che ha attraversato il mondo di Hollywood. Nuova tappa, meno erotica ma altrettanto potente, della debordante costellazione di icone griffate LaChapelle.

Via| Artribune

  • shares
  • Mail