Holy Works di Andres Serrano in mostra a Milano


Che cos'è Andres Serrano? Un artista concettuale? Di sicuro è uno che non ama gli effetti speciali, le sue immagini fotografiche sono fedeli alla realtà nelle luci, nelle posture, nei riferimenti al classico. Ora Serrano, controverso, blasfemo forse, in ogni caso libero, ritorna a Milano con la mostra Holy Works, alla Galleria Pack dal 22 settembre al 19 novembre 2011.

Sono immagini forti che pescano a piene mani nell'immaginario collettivo occidentale, perchè è ovvio che credenti o non credenti, certe immagini "bibliche" non possono che attirare l'attenzione del pubblico, in qualche modo pur sempre ispirate ai substrati culturali e spirituali di questi luoghi.

La usa è una dimensione reale e surreale alla Bunuel, un viaggio nell'inconscio. La religione traspira da ogni dettaglio, i personaggi estremamente umani che impersonificano i santi . Su Exibart l'intervista in cui "confessa" di eddere un cristiano che non va spesso in chiesa, ma quelle volte che ci va, è più per osservare come in un museo che per pregare. Anche se poi, udite udite, è proprio vero che stiamo parlando di un artista al top della trasgressione; in un articolo su Repubblica dicono che la sua casa newyorkese è una sorta di mausoleo religioso, con tanto di gigantografie, crocifissi e statue a gogo.

  • shares
  • Mail