Cézanne in arrivo a Milano a Palazzo Reale


Dal 20 ottobre 2011 fino al 26 febbraio 2012 arriva a Milano a Palazzo Reale la mostra "Cézanne. Les Ateliers du Midi", una retrospettiva dedicata al grande maestro provenzale (Aix en Provence 1836-1906); un vero maniaco della pittura, ogni attimo, ogni respiro era dedicato ad essa e pensare che mentre era in vita fu spesso e volentieri criticato e osteggiato per il suo stile così peculiare.

Che tra l'altro fu fonte di ispirazioni negi anni a venire, per gli esponenti del Cubismo e del Surrealismo; altro che genio e sregolatezza. Altro che improvvisazione: nel caso di Cézanne pittura fa rima con metodo e rigore, con disciplina monastica, solitudine e continua ricerca della perfezione. La mostra sarà un percorso lungo la vita del pittore, lungo i paesaggi della sua anima, i ritratti di amici e famigliari, e le proverbiali nature morte.

Perchè forse è qui che il maestro sprigiona tutta la sua genialità, dove i volumi incontrano i colori nell'armonia più totale; ma dove dipingeva Cèzanne? Eh, storia difficile questa. Dovette aspettare un bel po' prima di avere il suo studio personale (dopo vari insuccessi e soprattutto dopo aver superato l'avversione del padre, che lo voleva avvocato). Ma a furia di insistere nella sua passione, i frutti arrivarono e a inizio '900 finalmente ecco il super-atelier ad Aix, nel famoso Midi francese, dove l'artista si scatenava, libero, con oli e acquerelli.

Immagine | ArtGallery2000

  • shares
  • Mail