Dario Fo su Rai5 racconta l'arte dal 23 febbraio

I punti di vista dell'arte? Su Rai5 "L'Arte Secondo Dario Fo" in dieci puntate

La Pinacoteca di Brera di Milano come un palco teatrale in occasione della presentazione il 19 febbraio del nuovo format televisivo di Rai5 che unisce arte e teatro: L'Arte secondo Dario Fo pronto ad andare in onda tutti i lunedì con il professore d'eccezione premio Nobel per la letteratura. Da sceneggiature scritte nel corso degli anni duemila, Dario Fo ci porterà alle radici dell'arte italiana e occidentale attraverso l'interpretazione delle opere dei grandi del passato da Giotto a Picasso,

> on February 20, 2015 in Milan, Italy.

Personalità poliedrica ed artista a 360°: pittore, scenografo, drammaturgo, scrittore, attore e illustratore, Dario Fo porterà in scena la sua visione dell'arte in 10 lezioni, con il contributo dell'attrice e drammaturga Franca Rame ( 1929-2013). La prima puntata sarà trasmessa il 23 febbraio alle 21.15 e sarà dedicata a Picasso suo artista prediletto e ispiratore. Ma scopriamo gli argomenti delle puntate che si protrarranno fino al lunedì 27 aprile e che saranno corredate dalle opere, riproduzioni e illustrazioni dalla realtà capovolta e bizzarra di Dario Fo. Da segnare in agenda!

Lunedì 23 febbraio
Picasso desnudo. Dal Teatro Dal Verme di Milano (1871-1973)
Picasso a nudo: la vita, le passioni e gli amori del genio spagnolo. Da quello per la Commedia dell'Arte a quello per il Rinascimento italiano.

Lunedì 2 marzo
Caravaggio al tempo di Caravaggio (1571-1610). Con Franca Rame
Una rappresentazione teatrale portata in scena in occasione della Mostra Impossibile del 2014 a Napoli sul Caravaggio che capovolge i clichè della storia dell'arte nati intorno al famoso artista del Seicento.

Lunedì 9 Marzo
Correggio che dipingeva a testa in giù. Dal Parco Ducale di Parma (1489-1534)
Svoltasi già nel Parco Ducale di Parma, lo spettacolo racconta il metodo pittorico di Correggio che dipingeva il cielo a testa in giù per illusionismi architettonici "en plein air".

Lunedì 16 Marzo
Raffaello, oh bello figliolo che tu sei (1483-1520)
Descritta la personalità delicata e raffinata di Raffaello, amato dal popolo e dalla Roma papale che diede vita a sensuali opere partendo dalla sua amata Fornarina.

Lunedì 23 Marzo
Discorsi su Leonardo e il Cenacolo. Accademia e Pinacoteca di Brera (1452-1519)
Un ritratto teatrale del grande maestro del Rinascimento partendo dall'Ultima Cena del refettorio di Santa Maria delle Grazie di Milano.

Lunedì 30 Marzo
Michelangelo, tegno nelle mani occhi e orecchi. Teatro Romano di Fiesole (1475-1564)
Il Rinascimento del Cinquecento in un solo nome: Michelangelo. Dario Fo ci racconta le trasformazioni dell'arte apportate da Michelangelo, affrontando corruzione, lotte politiche e le ostentazioni del suo tempo.

Lunedì 6 Aprile
Mantegna, il trionfo e lo sghignazzo. Palazzo Te di Mantova (1431-1506)
Da uno spettacolo a Palazzo del Tè di Mantova il racconto su Mantegna è un'analisi "alternativa" delle sue opere che si svelano in una visione più ribelle, di artista in apparenza vicino alle ragioni della committenza, ma da cui Dario Fo, ne scopre gli sberleffi nascosti.

Lunedì 13 Aprile
Giotto o non Giotto. Da San Francesco al Prato di Perugia (1267-1337)
Un viaggio a tratti con una sceneggiatura "giullaresca" quella di Dario Fo che spiega i misteri degli affreschi della Basilica di Assisi attribuiti a Giotto attraverso le opere a Padova e Firenze.

Lunedì 20 Aprile
Giotto o non Giotto
Il testamento artistico dell'arte occidentale nelle opere della Cappella Bardi e Peruzzi di Giotto alla Basilica di Santa Croce di Firenze

Lunedì 27 Aprile
Il tempo degli uomini liberi. Duomo di Modena (XI e XII secolo).Con Franca Rame
Una rilettura del Duomo di Modena (vedi video), esempio dell'architettura romanica dell'Italia Centro-Settentrionale, in cui il popolo si riconosceva in una gerarchia umana e divina, religiosa e politica nelle sculture di Wiligelmo e Lanfranco.

Dario Fo su Rai5

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: