Yayoi Kusama al Centre Pompidou di Parigi


Le allucinazioni visionarie pop di Yayoi Kusama sono in mostra al Centre Pompidou di Parigi dal 10 ottobre 2011 al 9 gennaio 2012; è la prima grande retrospettiva parigina interamente dedicata all'artista giapponese: pittrice, scultrice, performer, cantante e pure scrittrice.

Una ribelle dell'arte contemporanea, Yayoi (classe 1929), da sempre in lotta per la liberazione dei valori sessuali, contro il consumismo della società moderna, paladina dell'emancipazione -femminile- del corpo e della mente attraverso le forme fluttuanti e le ripetizioni ossessive dei suoi celebri "dots" e le moltiplicazioni visuali grazie all'uso degli specchi.

In un'intervista a Paris Match confessa di creare le sue opere due o tre alla volta, ma soprattutto che il flusso della sua creatività sgorga dalla cura a base di medicinali che ormai prende da anni. E cosa pensa di un altro artista giapponese, visionnaire e ultracelebre grazie al suo stile pop/macabro/sexy/sorridente? Takashi Murakami? Non lo vuole vedere neanche dipinto! Anzi, a dirla tutta, le da'proprio fastidio.

  • shares
  • Mail