L'arte di Cosmè Tura e Francesco del Cossa, nella Ferrara di Borso d'Este

Ritratto d'uomo - 1472/73 - Francesco del Cossa

L'arte figurativa ferrarese del '400 si sviluppa presso le corti, e i vent'anni del governo di Borso d'Este hanno avuto un ruolo fondamentale nella rapida crescita espressiva, che non conosce paragoni nella storia dell'arte europea.

La mostra "Cosmè Tura e Francesco del Cossa", curata da Mauro Natale , analizza questo periodo soffermandosi in particolare su Tura e del Cossa, artisti antagonisti e protagonisti dell'età di Borso.

A Palazzo dei Diamanti e a Palazzo Schifanoia, sono riunite oltre 150 opere tra dipinti, sculture, miniature, disegni, medaglie, oreficerie e tessuti provenienti dalle più prestigiose istituzioni pubbliche e private di tutto il mondo. La mostra si conclude nel salone affrescato dell’antica Delizia estense, visibile dopo un restauro durato quasi dieci anni.

Cosmè Tura e Francesco del Cossa - L'arte a Ferrara nell'età di Borso d'Este, Palazzo dei Diamanti e Palazzo Schifanoia, Ferrara, dal 23 settembre al 6 gennaio 2008.

  • shares
  • Mail