La Fiac 2011

Fiac 2011

Ritorna la FIAC, la Fiera Internazionale dell'Arte di Parigi, uno degli appuntamenti clou della stagione culturale mondiale. Naturalmente la città non si è fatta trovare impreparata "all'orda particolarissima" di visitatori, che affolleranno i siti coinvolti, tre infatti i luoghi ad alto interesse storico e paesaggistico, coinvolti nell'iniziativa:


  • il Grand Palais, tradizionale e rappresentativo centro nevralgico che ospiterà sia le gallerie specializzate in arte moderna e contemporanea che le tendenze emergenti,

  • il Jardin des Tuileries, continuazione en plain air grazie alla consolidata partnership con il Museo del Louvre,

  • il Jardin des Plantes, new entry dall'atmosfera verdeggiante.

Abbiamo avuto l'occasione di partecipare all'atteso vernissage, una lunghissima coda di "operatori del settore" che si è distribuita nello spazio monumentale del Grand Palais, con la sua consueta nonchalance. Due piani completamente dedicati al fermento artistico contemporaneo, tra artisti più e meno noti, galleristi e collezionisti, giornalisti e una grande massa di appassionati disposti a sobbarcarsi investimenti di un certo spessore.

Una tregiorni (20-23 ottobre) da 168 espositori, provenienti da 21 paesi diversi, soprattutto europei e americani, che sarà descritta e commentata dal programma radio di France Culture Humeur. L'Air du Temps, una specie di "che tempo che fa versione transalpina" che al posto del nostro Fabio Fazio, vede il giornalista Laurent Goumarre. Persino le poste francesi hanno deciso di partecipare con una collezione di cartoline creata da Claude Closky e intitolata: Inside a tringle. Dei pezzi già affrancati con francobolli dedicati all'occasione, saranno distribuiti dalle hostess e potranno essere imbucati direttamente sur place. Non c'è che dire, la fiera nata nel 1974 sul modello di quella di Basilea (la famosa Foire de Bâle) e tenutasi prima alla Bastiglia, poi al Grand Palais e causa dei lavori che l'hanno coinvolto, emigrata presso il parco delle Esposizioni di Versailles, ne ha davvero fatta di strada!

Via | fiac.com

Fiac 2011
Fiac 2011
Fiac 2011
Fiac 2011
Fiac 2011
Fiac 2011
Fiac 2011

  • shares
  • Mail